Auto/Moto

Auto ibride, aumentano i furti delle batterie

Milano.

Con l’aumentare della diffusione di veicoli ibridi, aumentano anche le richieste di risarcimento dovute al furto dei pacchi batteria che li muovono.

Le batterie in questione, sono componenti piuttosto costosi da sostituire, motivo che alimenta un mercato nero dei pezzi di ricambio di valore elevato che, come i possessori di BMW XDrive ben conoscono (ad esempio) fa mattanza dei sistemi di infotainment interni del veicolo, con danni che possono superare il ripristino stesso del mezzo.

L’accessibilità dei pacchi batterie delle auto ibride rende spesso difficoltoso il lavoro di “estrazione”, dovendo utilizzare strumenti specifici e spesso costosi.

Naturalmente il consiglio principale è sempre quello di posteggiare il veicolo in zone sicure, ossia non isolate e scarsamente illuminate, e ovviamente di avere una adeguata garanzia furto che ricomprenda (come la stragrande maggioranza) anche il danno parziale.

Risarcimenti assicurativi furto pacchi batteria

Il nodo che, però, prima o poi arriverà al pettine è proprio il valore del risarcimento stimato per questi prodotti. Le coperture assicurative furto in genere funzionano con la regola “a valore a nuovo” ossia viene calcolato il degrado d’uso dell’oggetto e se ne risarcisce la differenza con l’acquisto del prodotto nuovo.

Chi di noi non ha mai dovuto litigare con un risarcimento che non arrivava a ricomprare il pezzo danneggiato? Forse più di uno, ma considerate che in una copertura a valore a nuovo è la prassi quindi, per per intenderci, uno sportello di una vettura di 10 anni che viene asportato difficilmente sarà risarcito per intero permettendone l’acquisto di uno nuovo.

E per i pacchi batteria? L’obsolescenza dei sistemi elettronici soprattutto quando applicati alla mobilità è sempre stato altissimo, legato a doppio filo con le tecnologie impiegate.

Come si comporteranno le compagnie quando si dovranno risarcire prodotti con una percorrenza chilometrica importante, oppure con diversi anni sulle spalle? I risarcimenti saranno in grado di accontentare i danneggiati? Nutro qualche dubbio, ma sono sicuro che, cambiando anche il numero di auto in circolazione con tale tecnologia, le compagnie saranno in grado di sviluppare prodotti specifici che garantiscano i casi sopra citati.

Se ti interessa la recensione di una trazione full electric ne ho parlato QUI.

Se ti servono maggiori informazioni, contattami!

Comments are closed.

Next Article:

0 %